Con l’evoluzione dei mercati negli ultimi 15 anni, il settore del commercio al dettaglio ha subito una compressione notevole a cavallo fra la crisi finanziaria del 2008, ma soprattutto ha accusato in maniera notevole l’avvento e la diffusione del commercio elettronico. L’e-commerce quindi è a tutti gli effetti un modello di business che definisce l’insieme delle transazioni commerciali che avvengono fra imprese oppure fra i consumatori e le imprese, fra il consumatore e l’impresa o addirittura l’operazione commerciale può avvenire fra i consumatori medesimi.


In Europa il giro d’affari dell’e-commerce b2c cresce del 15% annuo


Il dato sopra enunciato è valido solo parzialmente in Italia nella misura in cui si considera che 9 consumatori su 10 utilizzano i canali di vendita online per compiere ricerche antecedenti all’acquisto che compieranno successivamente in negozio. Con questa guida dunque forniamo i 5 momenti chiave che definiscono una strategia efficace per posizionare il nostro e-commerce e aumentare la profittabilità del nostro e-commerce.


1. Metti a punto una strategia efficace


Se pensiamo che la creazione da un giorno all’altro di un’e-commerce possa risollevare le sorti dell’azienda, bhé questo è l’errore più grande che possiamo fare.


Le attività di un e-commerce meritano un’analisi approfondita in merito a tutte le operazioni pratiche affinché effettivamente l’area di commercio elettronico possa performare nel tempo. Il marketing ci suggerisce di creare un ecosistema digitale dove sistemi e applicazioni s’integrano perfettamente per condividere e aggiornare dati e informazioni, facendo maturare conoscenze e abilità all’e-commerce manager tali da poter segmentare e profilare le informazioni in suo possesso.


È indubbio che ormai le conversioni di un’e-commerce non dipendano soltanto dalla mera attività promozionale messa in campo, ma è direttamente collegata alla nostra capacità di saper leggere e interpretare il mercato e il comportamento dei consumatori. La connessione di CRM, CMS ed ERP consentono di conoscere non soltanto un fatturato suddiviso in sezioni temporali, ma anche il totale del carrello abbandonato, oppure l’ID di chi ha compiuto l’ultimo ordine oppure di chi ha abbandonato il carrello. Se correttamente analizzati, questi dati sono utili alle attività di marketing digitale che consentono di ottimizzare le performance del nostro e-commerce.


2. Indicizza correttamente il tuo store


Per trarre effettivamente vantaggio dal nostro e-commerce c’è bisogno di posizionarlo correttamente sulla Rete affinché gli utenti ci notino e inizino a far decollare il traffico per un sito e-commerce bisogna innanzitutto analizzare i competitors, soprattutto analizzarne i valori di autorevolezza del dominio. In questo, Open Site Explorer e Ahrefs sono due strumenti molto utili che forniscono valori per controllare i link che reindirizzano all’e-commerce di riferimento.

Per quanto concerne le pratiche in ambito SEO, brevemente ricordiamo che è bene utilizzare correttamente i Tag e i meta tag dei nostri testi, includendo descrizioni dettagliate e originali dei nostri prodotti, senza dimenticare come i link interni del nostro sito sono importanti nella misura in cui non ne abusiamo. Inoltre è bene fornire BigG di una sitemap per indicizzare correttamente il nostro e-commerce. Fate attenzione: non dimenticate di rendere responsive il vostro e-commerce, non vorrete mica perdervi la stragrande maggioranza del mercato!


3. Remarketing


Secondo gli ultimi dati in materia di e-commerce, quasi il 70% dei carrelli viene abbandonato. Per recuperare una buona parte di questi clienti, è possibile operare su leve del marketing promozionali affinché si invii all’utente che ha messo da parte il prodotto, una serie di iniziative quali possono essere uno sconto sulla promozione oppure un invito a compiere un acquisto con la spedizione gratuita etc. per questo motivo è bene affidarsi a un esperto di remarketing che sappia utilizzare sistemi di marketing automation.


4. Rendi piacevole l’esperienza di navigazione al tuo visitatore


Per facilitare la ricerca di un prodotto da parte di un utente, è bene che consideriamo di adattare la nostra progettazione in merito all’esperienza utente. E’ ormai una prassi consolidata rendere l’interfaccia dello store facilmente navigabile e priva di fonti di distrazioni, senza che vi siano distrazioni.

5. Rendi sicura la piattaforma e scegli i fornitori giusti


È fondamentale la scelta dei fornitori che garantiscano canali differenti e consentono di ampliare l’offerta. In linea di massima, un partner deve essere affidabile nei tempi di consegna e nel preservare gli standard di qualità adeguati. È bene che si accerti che il fornitore prescelto sia in grado di sostenere nel medio lungo periodo una crescita del quantitativo di ordini, senza dimenticare come sia necessario accertarsi dell’efficienza nella fase di approvvigionamento. In ultimo, la convenienza del partner va scelta secondo le scontistiche che è possibile strappare per un grosso quantitativo di ordini. Le procedure di sicurezza in ultimo, ma non per ordine di importanza, rappresentano l’ultima barriera da parte del cliente da superare prima del fatidico acquista ora.


E’ bene adottare tutte le misure in materia di sicurezza offerta da tool online ampiamente riconosciuti per l’accertata autorevolezza.


Se stai valutando di aprire un e-commerce per la tua attività, visita la sezione dedicata del nostro sito web e invia la tua richiesta sotto la voce
“E-COMMERCE”. Siamo pronti per costruire insieme il tuo successo!


P.S. scarica il nostro e-book per conoscere tutti i segreti del marketing digitale!


Cerchi un'agenzia di marketing e comunicazione?

Ti aiutiamo a costruire e posizionare il brand attraverso il digital marketing. Aumentare clienti e fatturato è possibile.

Cerchi un'agenzia di marketing e comunicazione?

Ti aiutiamo a costruire e posizionare il brand attraverso il digital marketing. Aumentare clienti e fatturato è possibile.

Cerchi un'agenzia di marketing e comunicazione?

Ti aiutiamo a costruire e posizionare il brand attraverso il digital marketing. Aumentare clienti e fatturato è possibile.


E-book «Petrolio Digitale».

Scarica gratis la guida pratica per imprese e professionisti «Petrolio Digitale» per costruire e posizionare un brand di successo con il marketing digitale. Compila il form con i tuoi dati per procedere al download.

E-book «Petrolio Digitale».

Scarica gratis la guida pratica per imprese e professionisti «Petrolio Digitale» per costruire e posizionare un brand di successo con il marketing digitale. Compila il form con i tuoi dati per procedere al download.

Scopri tutti i segreti per far crescere la tua azienda con il digitale.

Leggi gli altri articoli che fanno crescere la tua azienda.


Aumentare clienti
e fatturato è possibile.

Serve una mano?



Si.